mantenere a lungo la tintarella

Non è una novità che la tintarella ci faccia più belli, ma come si fa a mantenerla più a lungo possibile?

Ecco da PrimoColoremoda estetica a roma alcuni utilissimi consigli per mantenere la tintarella anche dopo le vacanze.

La prima cosa da sapere è che un’abbronzatura graduale che abbia mantenuto inalterata l’idratazione della pelle è sicuramente destinata a durare di più e a non lasciare i segni del tempo sull’epidermide.

Quando la pelle è esposta ai raggi del sole si attiva un meccanismo di produzione della melanina che rende la nostra pelle dorata e luminosa. Usare i prodotti solari giusti e bere molta acqua durante le ore più calde ci aiuta a creare la base giusta per una ” tintarella” duratura e vitale.

Essendo l’abbronzatura un vero e proprio meccanismo di difesa da parte delle cellule della nostra pelle, la produzione di melanina sarà proporzionale alla durata dell’esposizione al sole.

Meglio abbronzarsi con cautela!

Mediamente per ottenere una buona abbronzatura occorrono circa tre giorni. Non bisogna essere troppo frettolosi per ottenere un buon risultato, al contrario esagerare nei primi giorni di esposizione può incidere in maniera negativa sulla tintarella finale!

Niente fretta e nessun rimedio della nonna!

Ricorrere alle creme fai da te per accelerare l’abbronzatura può essere davvero pericoloso. Meglio puntare ad un colore omogeneo e raggiungerlo un po’ alla volta con prodotti solari garantiti piuttosto che lanciarsi incautamente verso i raggi del sole!!!

Come facciamo a mantenerla a lungo?

Spesso accade che tornando dalle vacanze al mare, dopo tanta fatica per ottenere una tintarella perfetta, ci ritroviamo in pochi di giorni al punto di partenza.

Il segreto di un’abbronzatura di lunga durata è l’idratazione della pelle.

Il ciclo di vita delle cellule dell’epidermide è di circa 28 giorni. Questo non significa che quando esse si rinnoveranno del tutto noi avremo perso completamente quel magnifico colore sulla nostra pelle… E’ importante aiutare l’epidermide con le cure adeguate!

Dopo l’estate e le vacanze al mare, la nostra epidermide è un po’ affaticata e tende a richiedere maggiori cure. Accade che il ciclo vitale medio sia nettamente inferiore perchè le cellule hanno condotto “una vita” un po’ più stancante del normale!

Se la vostra pelle appare secca e opaca, spalmate una buona crema idratante più volte nel corso di una giornata. 

Spesso quando si torna in ufficio l’aria condizionata non ci aiuta a mantenere la tintarella. L’aria secca rende ancor più necessarie le applicazioni di prodotti mirati a rigenerare la pelle.

Qualche ruga in più

Anche se abbronzate ci sentiamo più affascinanti, avrete notato che la presenza delle rughe intorno agli occhi e alla bocca si fa notare di più. Questo accade perché il sole “asciuga” l’epidermide e si prende tutta l’umidità che la protegge accentuando rughe e inestetismi.

Creme emollienti e prodotti a base di acido ialuronico aiutano le cellule a rigenerarsi senza lasciare i segni dell’estate!

Detergere con delicatezza

Un altro trucco per mantenere più a lungo l’abbronzatura è lavarsi con detergenti poco aggressivi!

Evitate le spugne troppo abrasive e privilegiate quei bagnoschiuma con ingredienti naturali e noterete che la vostra pelle manterrà più a lungo il colore dell’estate!

Dopo il bagno o la doccia, prima di asciugarvi, può essere molto utile l’utilizzo di un olio per il corpo. Resterete davvero sorprese del gradevole effetto seta che regalerà alla vostra pelle.

Per tutti i consigli e le informazioni sulla vostra epidermide potete venire a visitare uno dei nostri centri estetici a Roma nord. Grazie ad un test dell’epidermide potrete scoprire il modo migliore per prendervene cura senza danneggiarla.

 

 

 

 

WhatsApp chat